Privacy

Informativa sulla privacy

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Si tratta di un’informativa che è resa anche ai sensi dell’art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 – Codice in materia di protezione dei dati personali a coloro che interagiscono con i servizi web dell’associazione Arbitrando, accessibili per via telematica a partire dall’indirizzo:

http://www.arbitrando.eu

corrispondente alla pagina iniziale del sito ufficiale di Arbitrando

L’informativa è resa solo per il sito dell’associazione Arbitrando e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

 

IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Il “titolare” del loro trattamento è Arbitrando, che ha sede in Milano, via A.Oriani n.2, presso lo studio del socio promotore Avvocato Alessandro Bossi.

 

TIPI DI DATI TRATTATI

Dati di navigazione

I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di 10 anni.

Dati forniti volontariamente dall’utente.

L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Dati conferiti in via obbligatoria dall’utente.

Il conferimento dei dati è obbligatorio e il rifiuto a fornire i dati comporterà la mancata o parziale esecuzione della prestazione quando i dati sono necessari per l’esecuzione delle attività richieste dall’utente.

I dati verranno trattati per l’espletamento da parte di Arbitrando delle finalità previste dallo Statuto di Arbitrando e per l’adempimento di obblighi civili, fiscali e contabili connessi all’attività dell’Associazione.

 

MODALITA’ DI TRATTAMENTO DEI DATI

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati, nel pieno rispetto delle disposizioni del Decreto Legislativo 196/2003 e relativo Allegato Tecnico “B”. Il trattamento dei dati potrà essere effettuato mediante l’ausilio di strumenti elettronici e non.

 

COMUNICAZIONE DEI DATI PERSONALI

Per il conseguimento delle predette finalità, Arbitrando potrebbe condividere, rendere disponibile o trasmettere i Dati Personali agli Enti e alle Autorità competenti in adempimento degli obblighi di Legge o regolamento, a Banche e/o Istituti di Credito selezionati per i versamenti e le riscossioni, a Società di Assicurazioni, a Camere di Commercio, arbitri, loro assistenti e a professionisti per l’attività di rendicontazione e certificazione del bilancio, a Enti di elaborazione dati esterni. I dati, inoltre, potranno essere comunicati ad aziende, società, enti, organismi vari esclusivamente per le finalità previste dallo Statuto di Arbitrando e per l’adempimento di obblighi civili, fiscali e contabili connessi all’attività dell’Associazione .

 

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell’esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l’origine, verificarne l’esattezza o chiederne l’integrazione o l’aggiornamento, oppure la rettificazione (art. 7 del d.lgs. n. 196/2003).

Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.